Menu

Corso professionale di recitazione

BIENNIO DI RECITAZIONE

Direzione Artistica: Duccio Camerini
COSA FACCIAMO
Forniamo le basi tecniche essenziali per esercitare il mestiere di attore, per riuscire a conoscere e padroneggiare il proprio strumento. Se un musicista ha la chitarra o il pianoforte, l’attore ha il suo corpo. La realizzazione artistica parte dall’insegnamento specifico di voce, canto, movimento, dizione, respirazione, improvvisazione.
Diamo inizio a un percorso personale di crescita, esplorazione, di condivisione, ma anche di cultura generale perché solo se conosci puoi scegliere liberamente la strada da intraprendere (teatro, cinema, doppiaggio, regia, scrittura, organizzazione).
Spieghiamo all’allievo che nello spazio ristretto e protetto della scuola, delle prove, attraverso la disciplina e lo studio, può rischiare, buttarsi, sperimentare, sbagliare per poi ritentare senza preoccuparsi troppo del risultato.
Vogliamo educare, sostenere progetti formativi, dare strumenti conoscitivi per conseguire un’espressività originale e non omologata, pronta per la sfida professionale.
STRUTTURA DEL CORSO
Il corso è di durata biennale e prevede una frequenza obbligatoria dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. La didattica si articola nell’apprendimento delle discipline di base: training, movimento, danza, voce e dizione, cui si affiancano quelle tecnico espressive: improvvisazione e recitazione nel teatro di prosa e d’immagine, recitazione davanti alla macchina da presa, spaziando dall’umorismo all’arte drammatica. Il progetto didattico lascia ampio spazio alla sperimentazione e alla ricerca espressiva individuale. Nel corso del biennio sono previsti periodi di studio/prove per la preparazione di saggi/spettacolo.
Il programma didattico: (cliccando sulle materie sarà possibile visualizzare i singoli programmi e i curricula dei docenti)